Autore: admin

Affrontare un debito con l’Agenzia delle Entrate può sembrare un compito arduo, ma non temere, Contabilitafiscale.it è qui per te. Cosa significa avere un debito con l’Agenzia delle Entrate? Cosa significa avere un debito con l’Agenzia delle Entrate? Il debito con l’Agenzia delle Entrate è una situazione che può capitare a chiunque e spesso è la conseguenza di un ritardo o una mancata dichiarazione fiscale. Quando si riceve una comunicazione che attesta un debito, è importante non sottovalutarla e cercare immediatamente di affrontarla nel modo corretto. Come affrontare un debito con l’Agenzia delle Entrate? Come affrontare un debito con l’Agenzia…

Read More

Decidere di aprire una Partita IVA è un passo significativo nella vita di ogni imprenditore. Con Contabilitafiscale.it, il tuo Commercialista Online, puoi semplificare il processo e iniziare il tuo viaggio imprenditoriale con sicurezza. Perché Scegliere Contabilitafiscale.it per Aprire la Tua Partita IVA Scegliere di avviare una Partita IVA è una decisione importante, ma con Contabilitafiscale.it al tuo fianco, non devi preoccuparti. Noi ti offriamo un servizio completo e professionale per l’apertura della tua Partita IVA, garantendo massima efficienza e affidabilità. Servizio Personalizzato Comprendiamo che ogni imprenditore ha esigenze diverse. Ecco perché offriamo un servizio personalizzato, adattato alle tue specifiche necessità.…

Read More

Con decisione n 664 del 21 marzo pubblicata sulla Gazzetta della UE n 83 del 22 marzo, il Consiglio della Unione Europea autorizza l’Italia all’innalzamento della soglia a 85.000 euro di ricavi e compensi per l’esenzione IVA per il regime forfettario. Ricordiamo che con decisione di esecuzione (UE) 2020/647 del Consiglio, l’Italia è autorizzata, fino al 31 dicembre 2024, ad applicare una misura speciale di deroga all’articolo 285 della direttiva 2006/112/CE al fine di esentare dall’IVA i soggetti passivi il cui volume d’affari annuo non supera 65 000 EUR. Con lettera protocollata dalla Commissione il 29 novembre 2022, l’Italia ha chiesto un’autorizzazione ad…

Read More

Il Ministero dell’Economia a pochi giorni dalla scadenza del 2 maggio 2023, per la Rottamazione quater, ha comunicato sul proprio sito la proroga di due mesi. La nuova scadenza è fissata dunque al 30 giugno 2023. Nel frattempo, l’Agenzia ha pubblicato un aggiornamento delle faq con nuove risposte a dubbi frequenti. Uno dei chiarimenti risponde al dubbio su cosa accade ai debiti entro 1000 euro che rientrano nel prospetto debiti di un contribuente che voglia aderire alla definizione agevolata delle cartelle. In particolare, si specifica che: se nella propria posizione debitoria vi sono cartelle che potrebbero essere interessate dallo stralcio dei debiti…

Read More

ster you get a feel for whether or not you should continue down the same road. We’d love to show you how to make a great living as a writer. Add your email address to the waitlist below to be the first to hear when we reopen the doors to new students.

Read More

Con Provvedimento del 18.04.2023 n. 132123, l’Agenzia delle Entrate detta le istruzioni in merito alle modalità di fruizione in 10 rate annuali dei crediti d’imposta non ancora utilizzati derivanti dalle opzioni per la prima cessione o per lo sconto in fattura, relativi alle detrazioni spettanti per alcuni interventi edilizi, in particolare: Superbonus, Sismabonus e Bonus barriere architettoniche, come previsto dal decreto “Aiuti-quater” (articolo 9, comma 4, DL n. 176/2022). La quota residua di ciascuna rata annuale dei suddetti crediti d’imposta, non utilizzata in compensazione, anche acquisita a seguito di cessioni del credito successive alla prima opzione, può essere ripartita in dieci rate annuali di pari importo, decorrenti dall’anno successivo a quello…

Read More

Oggi 8 maggio, all’esame della Camera, disegno di legge di conversione (A.C. 1115), con modificazioni, del decreto 17 marzo 2023 n. 25, recante disposizioni urgenti in materia di emissioni e circolazione di determinati strumenti finanziari in forma digitale e di semplificazione della sperimentazione FinTech, cosiddetto decreto criptovalute già approvato dal Senato. Il decreto in questione, all’esame della Camera dei deputati in seconda lettura, intende adeguarel’ordinamento nazionale alle disposizioni del regolamento UE 2022/858, dal capo I al Capo VII, ed introdurremisure di semplificazione della sperimentazione FinTech (Capo VIII). Si compone di 35 articoli, che nel corso dell’esame al Senato sono stati oggetto di limitati interventi emendativi che non hanno modificato l’impostazione generale…

Read More

L’Inps, con la circolare 16.05.2023, n. 45, ha fornito istruzioni sull’aumento dal 30% al 80% dell’indennità prevista per un mese di congedo parentale, introdotto dall’art. 1, c. 359 L. 197/2022 (Bilancio 2023). La norma ha modificato l’art. 34, D.Lgs. 151/2001, prevedendo che dal 1.01.2023 i genitori, in alternativa tra loro, possano ottenere un mese di congedo parentale pagato al 80% (in luogo del 30%). L’elevazione dell’indennità opera sino al 6° anno di vita del bambino e solo se la fine del congedo obbligatorio di maternità o di paternità si colloca oltre il 31.12.2022.La circolare introduce nuovi codici evento (PG0 -…

Read More

L’Agenzia delle Entrate , con Circolare dell’8 febbraio 2023 n. 3, ha fornito chiarimenti sul limite di spesa ammesso al Superbonus relativo a interventi su edifici di Onlus, associazioni di volontariato o di promozione sociale (articolo 119, comma 10-bis, Dl Rilancio). Il suddetto articolo 119, comma 10-bis del decreto Rilancio stabilisce, in determinati casi, particolari modalità di determinazione delle spese ammesse alla detrazione spettante per le spese sostenute a fronte di specifici interventi (c.d. Superbonus) in ambito: di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. I limiti di spesa ammessi alla detrazione variano in funzione della tipologia di…

Read More

Nell’ambito del (consueto) c.d. “Decreto Milleproroghe”, recentemente pubblicato sulla G.U., è previsto tra l’altro: il differimento all’1.7.2023 dell’entrata in vigore delle disposizioni della “Riforma dello sport” in materia di lavoro sportivo; la proroga al 30.6.2023 del termine di presentazione della dichiarazione IMU 2021; il differimento al 31.12.2023 del divieto di emissione della fattura elettronica da parte degli operatori sanitari; l’estensione alle perdite d’esercizio 2022 dell’inapplicabilità delle previsioni civilistiche in materia di perdita del capitale sociale.

Read More